3

sto scrivendo la nostra storia per desacralizzarla. 
17 capitoli. poi un punto.
inizio a guarire. parigi non mi fa quasi più paura. esco di casa e respiro i miei 23 anni. ma la notte mi manchi ancora.

comunque vorrei saper approciare gli uomini nei bar. soprattutto vorrei dei bar che non chiudono alle 2 di notte.

4dele:

untitled by austin&&&& on Flickr.
7

"Quando ti vedo così pallido,penso che ti farebbe molto bene venire con me al Colle della Nasca. So che non ti piace camminare,ma guarda che è solo un pregiudizio. Camminare è una guarigione. Una esperienza di salvezza. Mi devi credere."

-

Michele Serra,Gli sdraiati

Feltrinelli (2013)

araknesharem:

Valentino Pre-Fall 2014
4thoseofus-livingdangerously:

C H E !
4

"

In seguito l’abbiamo fatto ogni giorno, ogni secondo, ogni battito di ciglia. Non abbiamo mai perso un’occasione, era una forza che aveva la meglio su ogni altra, in un certo senso il sesso ha divorato tutto il resto. Quando mi ha lasciato le ho detto che avevamo tante cose, che non poteva abbandonare tutto a quel modo, che anche in quello eravamo fatti l’uno per l’altra. Lei ha detto che quello era l’unica cosa che avevamo. Ci ho pensato. Aveva ragione.

"

-

C’era una volta l’amore ma ho dovuto ammazzarlo.

(via ceraunavolta-89)

illuminante. 

112

"Spogliati. Da lungo tempo sulla terra non accadevano miracoli. Spogliati, spogliati. Io ammutolisco, ma il tuo corpo conosce tutte le lingue."

- Nizar Qabbani (via iwantustobeinfinite)

(Fonte: moricitiusquamdeserere)